"....così il pennello sta alle mie dita come l'archetto al violino e assolutamente per mio piacere..." V. Van Gogh

La sua storia....

Crotti Romeo nasce a Osio Sopra nel Maggio del 1943; attualmente, in pensione da diversi anni, vive a Bergamo con la sua famiglia. Nella sua esperienza di artista rappresenta nella pittura paesaggi ispirati ai luoghi della Liguria e agli alpeggi delle Valli Bergamasche e nature morte di vario genere. Utilizza per le sue opere su tela colori a olio con la tecnica di pennello e spatola. Una passione nata nel lontano 1972 tutt’ora viene coltivata con numerose creazioni.

Mostre e Manifestazioni

PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI ARTISTICHE:

1974 ESTEMPORANEA TARGA CRESPI D’ADDA

1979 COPPA CASARICO ABBIATEGRASSO

1979 COPPAVALLE SERIANA VALBONDIONE

1980 COPPA TOSCANA VILLA OLMO, COMO

1989-1995 VARIE MOSTRE ARTISTICHE

DAL 1999 ESPOSIZIONI IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCOLO ARTISTICO DI BERGAMO

2007 MOSTRA PERSONALE GALLERIA BORGO D’ORO
DI BERGAMO



"Se i quadri si potessero spiegare e tradurli in parole, non ci sarebbe bisogno di dipingerli"

Gustave Coubert

Riviera Ligure....un quadro naturale!

Da anni frequentatore della riviera di ponente ha tratto ispirazione da scorci e paesaggi tipici della Liguria per riprodurli nei suoi quadri esaltandone i colori, le sfumature e l'atmosfera incantantata dei luoghi. Le tipiche case colorate, le barche ormeggiate, i riflessi del sole al tramonte nel golfo....un vero presepe!

I libri che ispirano....

Ecco a voi alcune libri in cui ricercare la propria ispirazione per dipingere paesaggi naturali dai colori caldi e avvolgenti fino a trasmettere reali sensazioni visive ed olfattive come i campi di girasoli della campagna toscana o i famosi campi di lavanda della Provenza.
"Faccio sempre ciò che non so fare, per imparare come va fatto"

V.Van Gogh

domenica 18 marzo 2012

Mostra Marzo 2012


In data 18 marzo 2012 si è svolta in Piazza della Cittadella a Bergamo Alta la mostra di pittura in cui sosno stati esposti alcuni degli ultimi quadri realizzati.

L'immancabile Città Alta, con le sue torri e con le mura venete che la cingono alla base quasi ad innalzarla ad eterna bellezza.


Un quadro in ricordo dell'inverno ormai passato dai toni nostalgici e candidi,


Uno scorcio dei tipici canali veneziani, in un gioco di ombre e riflessi capaci di rendere ancora più magici e affascinanti i vicoli che s'incontrano attraversando la laguna più bella del mondo.



"L'arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è"
Paul Klee

Nessun commento:

Posta un commento